Breve descrizione del fondo

Horizon 2020 è il programma di Ricerca e Innovazione più importante della Commissione Europea, con un finanziamento previsto pari a 80 miliardi di euro nel periodo 2014-2020. La struttura di Horizon 2020 è composta da tre pilastri tematici principali (Scienza di eccellenza, Leadership industriale, Sfide per la società) e Cinque Programmi trasversali (Spreading excellence and widening participation, Istituto europeo di innovazione e tecnologia (EIT), Science with and for Society, Joint Research Center, Euratom, Fast Track to Innovation). Questi ultimi hanno programmi di lavoro indipendenti e non sono di interesse diretto per la Rete Natura 2000.

Opportunità per Natura 2000

I tre pilastri principali si suddividono a loro volta in 18 sezioni tematiche che contengo le informazioni di ammissibilità, criteri di selezione, formulari standard, tipi di azioni finanziabili. Ogni sezione tematica contiene al proprio interno i bandi attivi o previsti nell’attuale periodo di programmazione. All’interno del pilastro “Sfide per la società” troviamo due sezioni tematiche di particolare interesse per Natura 2000:
• Sicurezza alimentare, agricoltura e selvicoltura sostenibile, ricerca marina e marittima e sulle acque interne nonché bioeconomia (SC2): L’obiettivo è garantire un sufficiente approvvigionamento di prodotti alimentari sicuri e di elevata qualità e altri prodotti di origine biologica, sviluppando sistemi di produzione primaria produttivi, basati su un uso efficiente delle risorse, promuovendo i servizi ecosistemici correlati, congiuntamente a catene di approvvigionamento competitive e a basse emissioni di carbonio. Ciò consentirà di accelerare la transizione verso una bioeconomia europea sostenibile. Nello specifico, le linee di ricerca coperte dalla SC2 sono:
o Agricoltura e silvicoltura sostenibili.
o Un settore agroalimentare sostenibile e competitivo per un’alimentazione sicura e sana.
o Sbloccare il potenziale delle risorse acquatiche viventi.
o Bioindustrie sostenibili e competitive.

Azione per il clima, efficienza delle risorse e materie prime (SC5): raccoglie una vasta gamma di attività mirate a creare un’economia ed una società sostenibili, efficienti sul piano delle risorse e resilienti al cambiamento climatico, con il fine ultimo di contenere il riscaldamento medio globale. Nello specifico, le linee di ricerca coperte dalla SC5 sono:
o Combattere ed adattarsi al cambiamento climatico.
o Proteggere l’ambiente, garantendo una gestione sostenibile delle risorse naturali, dell’acqua, della biodiversità e dell’ecosistema.
o Garantire l’approvvigionamento sostenibile di materie prime non-energetiche e non-agricole.
o Avviare una transizione verso un’economia ed una società verdi attraverso l’eco-innovazione.
o Sviluppare un sistema informativo e di monitoraggio dell’ambiente che sia sostenibile e globale
o Beni Culturali.

Chi può accedere ai fondi

Sono ammesse a finanziamento tutte le organizzazioni pubbliche e private, in modo particolare istituti di ricerca, università, piccole e medie imprese, enti pubblici e organizzazioni non governative. Gli agricoltori e i proprietari agricoli e forestali, possono beneficiare del programma sono indirettamente, non essendo previsti all’interno dei partenariati.

Come, dove e quando richiedere un finanziamento

I bandi sono pubblicati annualmente attraverso il Participant Portal

Pagina web del fondo: Horizon 2020.

Per proporre idee o proporsi come partner di progetto, iscriversi a CORDIS.

Contatti

Il programma è gestito direttamente dalla Commissione Europea. Non esiste quindi un contatto regionale ne nazionale attivo. Per proporsi come partner su questo tipo di finanziamenti, consigliamo di prendere contatti con Università locali

Per maggiori informazioni sul programma in Italiano APRE offre supporto ed assistenza per la partecipazione ai programmi e alle iniziative di collaborazione nazionale ed europee, in particolare per Horizon 2020.

Visualizza tutti i Bandi »